Spieghiamo che cos’è il CBD

Il CBD: che cos’è e quali sono le sue proprietà curative

il CBD, o cannabidiolo, è la prima sostanza presente nella cannabis light ed è la seconda più abbondante presente nella Cannabis: non è psicoattivo, non crea assuefazione e ha una vasta gamma di applicazioni terapeutiche.

Cbd benefici :

Molte persone iniziano ad apprezzare il CBD e i suoi benefici, e diversi studi scientifici stanno portando avanti ricerche sugli effetti e sulle possibili applicazioni. L’interesse da parte della comunità scientifica per il potenziale terapeutico del CBD è sempre maggiore, è già stato utilizzato in diversi studi per il trattamento di numerose problematiche di salute ed è oggi riconosciuto tra gli elementi principali della “Cannabis Terapeutica.

  1.  Allevia dolore. Tra gli effetti benefici del CBD, la sua proprietà di analgesico naturale è sicuramente in cima alla lista. ricercatori suggeriscono che il CBD e altri componenti non psicoattivi della marijuana possono rappresentare una nuova classe di strumenti terapeutici per il trattamento del dolore cronico.
  2. Riduce l’infiammazione e l’autoimmunità. Svolge un ruolo ruolo antinfiammatorio, il contenuto di CBD all’interno della cannabis light può essere un agente terapeutico molto promettente per una varietà di disturbi infiammatori e quindi tutti i disturbi autoimmuni.
  3. CBD e ansia: Il Cannabidiolo ha dimostrato di ridurre stati d ‘ansia nei pazienti con un disturbo d’ansia sociale e i ricercatori suggeriscono che.
  4. Olio di CBD: E’ ottimo per trattare l’epilessia, In uno studio che includeva genitori di bambini con epilessia resistente ai trattamenti, l’84% dei genitori ha dimostrato una riduzione della frequenza di crisi epilettiche del loro bambino. L’olio CBD può anche essere efficace per gli attacchi di panico.
  5. Allevia la nausea.  I ricercatori hanno scoperto che il cannabidiolo agisce in maniera difasica, il che significa che in dosi basse sopprime il vomito indotto dalla tossina, ma aumentando la dosa può causare l’effetto contrario
  6. Trattamento della sclerosi multipla. Molteplici studi ha dimostrato che la combinazione di CBD e THC, è efficace e ben tollerata nel trattamento della contrazione muscolare, del dolore, dei disturbi del sonno e dell’incontinenza urinaria nelle persone con sclerosi multipla.
  7. Migliora il sonno. La ricerca suggerisce che assumere cannabidiolo prima di andare a letto migliora il sonno nelle persone con insonnia.

Questi sono i principali effetti benefici del cannabidiolo.

Differenza tra Canapa legale e cannabis terapeutica:

Le differenze tra cannabis legale e illegale sono ancora oggi non sono del tutto chiare per molte persone

chiamata anche cannabis light ed è possibile trovarla anche dal proprio tabaccaio. Si tratta infatti di una sostanza che contiene THC per meno dello 0,6%. Per questo non provoca alcun effetto collaterale o psicotropo ma al massimo è in grado di conferire un lieve senso di relax. Inoltre, nonostante si tratti di una sostanza legale, per acquistarla è necessario aver compiuto almeno diciotto anni.

La cannabis terapeutica, illegale coltivarla sul proprio balcone, è tutt’altra cosa. In Italia essa viene prodotta esclusivamente dallo stabilimento chimico farmaceutico militare, contiene THC in una percentuale che va dal 5% all’20%. Essa viene distribuita solamente per essere venduta nelle farmacie che la utilizzano per diverse preparazioni. Vietato è l’uso personale, pena una denuncia e una reclusione dai due ai sei anni di carcere.